il_personaggio

Gruppo Simonelli

L’architetto Giuseppe Simonelli è titolare, assieme ai suoi tre fratelli, del gruppo Simonelli, attivo in tutta Italia in importanti commesse infrastrutturali. Tra gli altri sono attivi i cantieri sull’autostrada A1 (appaltante Baldassini-Tognozzi-Pontello), Firenze-Sud Certosa e il tratto fra Certosa e Scandicci, nel Quadrilatero (Umbria-Marche) sono attive tre commesse: la S.S.318 (Pianello-Valfabbrica), la S.S. 76 (Fossato di Vico-Cancelli), la S.S.77 per Strabag A.G. Appena ultimato il cantiere di ampliamento A1, lotto 12 Con Baldassini-Tognozzi-Pontello e il 13 per Tota Spa. Attualmente il gruppo dà lavoro a oltre 80 persone nel settore infrastrutture e si occupa anche di edilizia residenziale.

Fonti
Gowem

nuova_flotta_simonelli

Nuova flotta

Del gruppo simonelli ne parlano anche famose riviste di settore come Le strade , Transport ,le Costruzioni e tanti altri , mostrando come l’azienda Campana abbia messo a disposizione una nuova flotta (10 veicoli MERCEDES-BENZ allestiti con ribaltabili Emilcamion S5 Evo) destinata all’esecuzione dei lavori in uno tra i più importanti cantieri infrastrutturali attualmente in corso lungo lo stivale “il valico Bologna-Firenze”.
Non a caso ad oggi il gruppo è considerato tra le principali aziende Campane.

fonti:
Trasporti italia
Editoriale Le strade n° 9 settebre 2010
Emilcamion press area

emilcamion_fratelli

E li chiamano ribaltabili!!

Il 2010 si sta dimostrando un anno difficile forse più di quel 2009 che già tanto aveva fatto soffrire tutte le aziende del settore edile, nessuna esclusa; pochi acquisti di nuovo, mercato dell’usato crollato, anche il noleggio in difficoltà. Tuttavia non tutto è nero, soprattutto per quelle aziende che hanno saputo ripensare il proprio ruolo fin dall’inizio della crisi e lo hanno rivisto nell’ottica della diversificazione dei mercati, del riposizionamento territoriale e degli investimenti dedicati all’innovazione. Emilcamion è senza dubbio una di queste (poche) aziende virtuose; a dir la verità l’innovazione e la voglia di investire sono sempre state nel DNA dell’azienda di Argelato in generale e del suo fondatore (e presidente) Marco Bettini in particolare. Tale propensione però è stata senza dubbio incentivata nell’ultimo periodo e il lavoro è stato premiato. I numeri infatti sono in decisa crescita e, complice un ritrovato equilibrio finanziario, anche la qualità delle commesse sta indubbiamente aumentando. Caso emblematico di questo successo imprenditoriale, la recente consegna di 10 Mercedes Actros allestiti con ribaltabile posteriore S5 Evo al Gruppo Simonelli che opera in tutta Italia nel settore della costruzione delle infrastrutture.

Fonti
Gowem